“Zoomania. Animali, ibridi e mostri nelle culture umane”
Un viaggio nello spazio e nel tempo per scoprire qual è il rapporto profondo che lega l’uomo all’animale. Mostra al Santa Maria della Scala - Siena. Fino al 27 maggio 2007

Amici e nemici, modelli di bellezza, giocattoli, collaboratori, prede, cibo, mostri e infine dei. Sono innumerevoli le identità e le funzioni che da sempre l’uomo attribuisce agli animali e alla loro immagine. Questo modo di relazionarsi così complesso, ma anche così presente in tutte le epoche e in tutte le culture, continua ad essere una costante anche nel presente. Di volta in volta l’uomo si misura e si confronta con gli animali, esseri amati e odiati contemporaneamente, motivo di gioia, oggetto di amore e attenzioni infinite, che esistono allo stesso tempo come fonte di sostentamento, un tempo prede, oggi spesso prodotti, percepiti in modo talmente lontano dalla natura, da essere classificati come materia prima per l’industria.
Ma qual è il significato profondo del rapporto tra uomo e animale? Perché gli uomini imitano, sfidano, cercano il rapporto con il mondo animale, a volte elevandoli a esseri perfetti e divini? Come è cambiata nel tempo la relazione tra uomo e animale e come si manifesta questo fenomeno all’interno delle varie culture nel mondo? A tutte queste domande vuole dare risposte la mostra “Zoomania. Animali, ibridi e mostri nelle culture umane”, allestita a Siena presso il complesso museale Santa Maria della Scala: un viaggio nello spazio e nel tempo dedicato a questo tema, tra reperti antichi, arte, strumenti di lavoro, oggetti della vita quotidiana, oggetti di culto, filmati, curiosità da tutto il mondo.
La mostra, curata da Cristiana Franco, con la collaborazione di Alessandro Arrigoni, Loredana Mancini, Sabrina Tonutti e Cristiano Biglietti, è patrocinata dal Centro Interdipartimentale di Studi Antropologici sulla Cultura Antica, in collaborazione con il Comune di Siena, Istituzione Santa Maria della Scala, la Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana.
Orario: tutti i giorni, compresi festivi 10,30-18,30
Biglietto:il biglietto della mostra è compreso nel biglietto d’ingresso al complesso museale Santa Maria della Scala (Intero eu. 6,00; Ridotto eu. 3,50)
Il catalogo Zoomania a cura di Cristiana Franco è pubblicato da Protagon Editori Toscani , nella serie “I quaderni del Santa Maria della Scala” (pp. 176, eu. 21).


On line
il sito del Santa Maria della Scala


NEWS